Informazioni sul Territorio

Mattie: la sua posizione

Invisibile dal fondo valle, il paese di Mattie sorge su un altipiano situato sul versante orografico destro della Bassa Valle di Susa ai piedi del massiccio montuoso dell’Orsiera-Rocciavrè (Alpi Cozie), da cui nasce l’omonimo Parco Naturale Regionale. Di fronte, sul versante opposto della Valle, nel comune di Susa-Mompantero, si erge imponente il Rocciamelone (3538 metri slm).
Grazie alla sua posizione marginale rispetto agli altri comuni, Mattie è protetta dagli echi del rumore, dalle luci e dal forte vento della Valle che spesso la percorre. A nord sorge la collina del Creet di Coou, che con i suoi terrazzamenti storici ed itinerari a piedi è uno splendido balcone su Susa, Foresto, Bussoleno e relative cime. In lontananza si può scorgere la Sacra di San Michele.
A sud il territorio sale verso i monti tra cui primeggiano le cime del Mezzodì (Mezzogiorno), punta Rocca Nera e l’Orsiera. In quota, tra i 1300 e i 1400 metri di altezza, iniziano gli invisibili confini del Parco Naturale Regionale Orsiera-Rocciavrè.
Da est a ovest Mattie si estende a partire dalla piccola frazione delle Combe, la prima che si incontra salendo da Bussoleno, per poi arrivare dopo uno stretto canalone scavato dal Rio Gerardo alla frazione Giordani. Continuando verso ovest si trovano le frazioni e le borgate di Sant’Anna, Bruni, Chiarmassi, Gillo, Aghetti e Menolzio.
La borgata Gillo accoglie la sede degli uffici comunali, le scuole materne ed elementari, l’ufficio postale, il dispensario farmaceutico ed altri servizi; proseguendo per la strada provinciale, scendendo verso i comuni di Meana e di Susa si incontrano le borgate Piccole Tanze, Grandi Tanze e Vallone.
Il confine a ovest, con il comune di Meana (Assiere), è delimitato dal Rio Scaglione che nel suo percorso taglia lo splendido territorio pianeggiante della “Cianonia” (Canonica) con un profondo, angusto ed affascinante vallone.

Come raggiungere Mattie

 

Visualizzazione ingrandita della mappa


I commenti sono chiusi.